Corporate coaching: cos’è, di cosa si occupa e come può essere utile all’azienda

Il corporate coaching è una tecnica volta ad ottimizzare l’organizzazione delle persone e dei loro ruoli all’intero di un azienda attraverso l’individuazione dei loro punti di forza. 

Il Corporate coaching si rivolge:

  • al singolo impiegato;
  • al midle manager;
  • a gruppi o team;
  • ai vari reparti aziendali;
  • ai dirigenti dell’azienda.

Continua a leggere l’articolo per capire come opera il coaching all’interno dell’azienda e quali sono i suoi obiettivi.

L’azienda sceglie la cultura del coaching: come opera il corporate coach al suo interno

Il corporate coach incorpora dentro sé non solo la formazione come coach, ma ha anche una profonda conoscenza della cultura dell’organizzazione aziendale, compresi processi e dinamiche. 

Il coach prima di entrare in un’impresa deve prendere tutte le informazioni necessarie sull’attività attraverso un indagine cercando di capire quali siano i problemi dell’azienda e della sua organizzazione.

Lo scopo di tali domande sarà anche quello di rendere i soggetti interrogati consapevoli della situazione attuale in azienda, infatti spesso l’interrogazione e il bisogno di dare una risposta creano una presa di coscienza che forse prima non era palese.

Ti potrebbe interessare anche: Il percorso di coaching per lo sviluppo imprenditoriale

Quali sono gli obiettivi del corporate coaching 

Gli obiettivi del corporate coach sono quelli di fare in modo che l’azienda funzioni in modo efficiente ed efficace incentrando tutto sull’etica, sulla vision e sulla mission dell’attività di business. Per raggiungere tali obiettivi il coach dovrà riuscire a dare valore ad ogni componente dell’organizzazione sia individualmente che collettivamente.

Il corporate coach lavorerà prima sulla singola persona cercando di aumentare l’autostima, le capacità, fornendo i mezzi più adatti per la comunicazione, la massimizzazione delle prestazioni, migliorando inoltre la gestione del lavoro nel tempo e le relazioni tra i vari componenti.

Solo lavorando sul singolo soggetto sarà poi possibile intervenire sul gruppo creando un clima di rispetto e collaborazione reciproca che porti allo scopo primario dell’azienda cioè l’ottenimento del profitto. 

Approfondisci anche: Team coaching e coesione di gruppo, come porre attenzione alle esigenze aziendali

corporate coach in azienda

Quali sono i benefici del corporate coaching 

I benefici relativi un percorso di corporate coaching sono oltre che migliorare l’organizzazione della propria impresa creando un rapporto di reciprocità tra l’azienda e i dipendenti anche di prolungare questi effetti nel lungo periodo.

In particolare si migliora la comunicazione tra i colleghi e tra le varie gerarchie contribuendo a rafforzando il concetto di lavoro di squadra, contribuendo ad aumentare l’autostima dei lavoratori che sentendosi utili e necessari al raggiungimento degli obiettivi, saranno soddisfatti e propensi a dare il meglio di se stessi.

Inoltre, mettendo al centro la cultura aziendale e i suoi valori, si crea un legame più stretto tra i dipendenti e il complesso organizzativo che porterà ad una gestione ottimale dell’azienda.

Approfondisci anche: Come utilizzare il mindset per far crescere la tua azienda

0 Comments

0 commenti

Ultime Notizie

0 Condivisioni
Tweet
Share
Pin
Share